Live Sicilia

Bergamo

Una via dedicata a Impastato, anzi no
Il Comune si oppone all'intitolazione


Articolo letto 346 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Dopo la decisione del sindaco di Ponteranica, un piccolo centro del Bergamasco, di revocare la dedica della biblioteca a Peppino Impastato, stavolta è proprio il Comune di Bergamo ad opporsi alla intitolazione di una strada al nome del giovane di Cinisi vittima della ferocia di Cosa nostra. La proposta dell'Italia dei Valori, sostenuta dalle forze di opposizione in Consiglio, non ha trovato infatti l'accoglimento da parte della maggioranza. All'interno della coalizione del Pdl soltanto in due hanno appoggiato la decisione, ma decisive sono risultate le astenzioni del sindaco e altri due consiglieri.