Live Sicilia

Un nuovo caso a Palermo

Influenza A, paziente in coma
Ecco dove vaccinarsi


Articolo letto 535 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Un uomo di 38 anni, F.L., colpito dall'influenza A, è ricoverato in coma all'Ospedale Buccheri La Ferla Fatebenefratelli di Palermo, dopo essere stato trasportato tre giorni fa al pronto soccorso con un'ambulanza del 118. "Si tratta di un paziente - si legge in un bollettino medico diffuso dall'ospedale - con condizioni di base critiche: paralizzato a letto, obeso e con infezioni ricorrenti. Da otto giorni presentava febbre alta curata come bronchite a cui il paziente era soggetto. La situazione respiratoria è peggiorata, quindi è pervenuto al nostro pronto soccorso in stato di coma". E' stato lo stesso ospedale a confermare che il tampone faringeo ha dato oggi esito positivo per l'influenza A. "La situazione attuale - conclude il bollettino - è critica, per il riscontro di una grave polmonite. La prognosi resta riservata".

L'assessore regionale alla Sanità, Massimo Russo, intanto, ha presieduto una conferenza interistituzionale dedicata alla lotta alla pandemia influenzale alla quale hanno partecipato sindaci, prefetti, questori, rappresentanti del mondo della scuola e di tutte le istituzioni a vario titolo coinvolte nell'organizzazione e nella gestione delle misure di prevenzione e controllo della pandemia in Sicilia. Tra le attività presentate oggi c'é anche la pubblicazione sul sito istituzionale dell'assessorato di tutti gli indirizzi completi dei centri di vaccinazione della Sicilia e le indicazioni stradali su mappa. A tale proposito l'assessorato ricorda che sul sito www.regione.sicilia.it/sanita è presente una sezione dedicata all'influenza A dal titolo "Non lasciamoci influenzare", che contiene tutte le informazioni utili agli operatori sanitari, e di conseguenza ai cittadini, per fronteggiare al meglio i virus influenzali. "Ho fortemente voluto quest'incontro - ha spiegato Russo - per rafforzare il collegamento tra il servizio sanitario regionale e le istituzioni per specificare le competenze di ciascun soggetto nel caso in cui la pandemia dovesse raggiungere in Sicilia picchi allarmanti. Fortunatamente la situazione è ampiamente sotto controllo, come confermano le statistiche, e con ogni probabilità non si verificheranno emergenze nel nostro territorio". Secondo le statistiche regionali sono state finora 575 le segnalazioni per casi sospetti di influenza in Sicilia dal 27 luglio, data di avvio il sistema di notifica nazionale, al 18 ottobre. Di questi casi, 149 sono stati ospedalizzati e 107 confermati in laboratorio. Così come è avvenuto nel resto d'Italia, da fine settembre si registra un aumento della media settimanale dei ricoveri, dato che ribadisce l'importanza della campagna di vaccinazione.

(ANSA)