Live Sicilia

Le eccellenze siciliane
nel progetto Smilies


Articolo letto 596 volte

VOTA
0/5
0 voti

eccellenze, progetto smilies, sicilia, unione europea, Zapping
Gli studi di biotecnologia sui lieviti alimentari realizzati dal Parco scientifico regionale, il rilancio della nostra tradizione manifatturiera tessile e le nuove modalità di utilizzo dei marmi siciliani proposte dal dipartimento di design dell’Università di Palermo: sono queste le eccellenze siciliane che spiccano dai risultati del tavolo tecnico e del comitato di pilotaggio di Smilies che si sono conclusi oggi a Palermo.

Il progetto Smilies mette in rete le principali isole del mediterraneo, con i rispettivi partner scientifici e tecnologici, per individuare progetti di sviluppo che puntino al reciproco scambio di expertise e alla definizione di strategie innovative in settori fondamentali per lo sviluppo dei territori: turismo, agricoltura, agroalimentare, costruzioni, industria e prodotti di nicchia.

L’obiettivo di Smilies è individuare i migliori percorsi progettuali, le cosiddette “best practicies” messe in campo da ciascun partner per uno specifico settore operativo. Entro il mese di maggio dell’anno prossimo verranno emanati i bandi per individuare i progetti che passeranno alla fase operativa. Dopo di ciò, verrà costituita, per ogni progetto selezionato, una vera propria task force di esperti del settore proveniente da tutti le regioni che aderiscono a Smilies, per accompagnare lo sviluppo progettuale vero e proprio.