Live Sicilia

Il sindaco Cammarata

Olimpiadi a Palermo?
Ma quando mai...


Articolo letto 749 volte

VOTA
5/5
1 voto

2020, candidatura, coni, diego cammarata, nino strano, olimpiadi, palermo, Politica
No e poi no. Per il sindaco di Palermo, Diego Cammarata, “in questo momento non ci sono le condizioni” per candidare il capoluogo siciliano a ospitare i giochi olimpici del 2020. Arriva così, durante un forum del primo cittadino nella redazione dell'agenzia Italpress, la risposta all'assessore regionale, Nino Strano, che aveva dichiarato di attendere il parere positivo di Cammarata per presentare ufficialmente la candidatura al Coni.

“In queste condizioni non credo a questa candidatura – ha spiegato Cammarata - mi è sembrata estemporanea e soprattutto non accompagnata dall’indispensabile condivisione istituzionale. Non ho difficoltà a collaborare con le altre istituzioni per portare la città a competere per un traguardo così importante. Però è indispensabile che prima di pensare ad obiettivi di questo tipo si aiuti il capoluogo siciliano a dotarsi delle infrastrutture necessarie".

Cammarata, infatti, attende “un piano serio, un programma condiviso” per “non esporre Palermo a una figuraccia. Quando qualcuno mi proporrà un piano di interventi e un programma che mi farà comprendere che c’è veramente l’intenzione della Regione di investire – conclude il sindaco - allora sarò il primo a battermi per un traguardo del genere. In caso contrario non indebolirei la candidatura di altre città italiane alle quali riconosco la titolarità a competere. Ho senso di responsabilità e di rispetto per il mio Paese".