Live Sicilia

SINDACATI

Cgil: "Governo regionale sordo all'allarme sulla crisi"


Articolo letto 434 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
"Di fronte alla gravita’ della crisi economica in Sicilia, che mette a rischio anche la coesione sociale,mi chiedo cosa stiano facendo il parlamento e il governo siciliani. Tutti i dati che emergono oggi sono la conferma dell’allarme che il sindacato lancia da tempo e dimostrano assolutamente che non c’e’ piu’ tempo da perdere”. Lo ha detto Mariella Maggio, segretaria generale della Cgil siciliana, intervendo oggi all’incontro nell’ambito delle “Giornate dell’economia” della Fondazione Curella. “Occorre repentinamente selezionare alcune priorita’ e agire, pena l’aggravarsi della situazione”, ha sottolineato Maggio. “La mia proposta- ha aggiunto- che una giornata come quella di oggi sia l’avvio di un dialogo tra tutte le forze sociali per individuare assieme un percorso contro la crisi da sottoporre al Governo regionale e da sostenere con tutte le iniziative possibili”.