Live Sicilia

Lombardo: "Sono contro le riforme"

"Quattro deputati indegni"


Articolo letto 455 volte


ars, deputati indegni, raffaele lombardo, Politica
I ritardi dell'attività legislativa all'Ars? Dice al Tgweb il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo: "Duole rilevare che esiste una cricca di quattro indegni parlamentari regionali, espressione di chi vuole che nulla cambi, proprio in una terra in cui tutto deve cambiare, che hanno la parola facile nell'insultare e che soprattutto sono messi lì a impedire che il processo di risanamento e di riforme in atto giunga a compimento".

Sul credito d'imposta approvato recentemente dall'Ars, Lombardo afferma:"Siamo di fronte ad un primato: la Sicilia è la prima Regione che prevede che una volta che l'imprenditore mette su un'impresa con fondi propri, possa risparmiare sulle tasse.

In tal modo il contributo piuttosto che servire a costruire capannoni, che talvolta rimangono vuoti, serve e si incassa come credito sulle imposte da pagare.

Ad attività avviata l'imprenditore incassa sugli utili ed in tal modo si aiuta quello che ha la capacità di rischiare e che rischia il proprio capitale".

Fonte Ansa