Live Sicilia

Premi

Tutto pronto a Palermo
per il premio Don Pino Puglisi


Articolo letto 973 volte

VOTA
0/5
0 voti

don pino puglisi, palermo, premi, premio, Teatro, vittoria, Zapping
“Due mani che si uniscono nella fratellanza, che tengono un'ostia da cui partono raggi solari col nome di Padre Pino Puglisi come simbolo del suo martirio, del suo sacrificio che non deve essere dimenticato”. Queste sono le raffigurazioni presenti nelle sculture realizzate dal maestro Giacomo Rizzo, che saranno donate ai vincitori del premio internazionale intitolato a Don Pino Puglisi, il sacerdote assassinato dalla mafia il 15 settembre del 1993 e quest'anno dedicato anche ai bambini della Cina. Il premio gode dell'adesione della Presidenza della Repubblica italiana e del patrocinio del Segretariato sociale Rai.
La manifestazione, organizzata dall'associazione “Jus vitae onlus” di Padre Antonio Garau, dalla Cisl di Palermo guidata da Mimmo Milazzo e dalla fondazione “The brass group” presieduta da Ignazio Garsia, si terrà giovedì 12 novembre presso il Teatro Politeama di Palermo alle ore 20.30 e consisterà in una cerimonia di premiazione delle personalità che si sono particolarmente distinte nell'esercizio della propria professione per la promozione della pace e della fratellanza.

A presentare la serata saranno i giornalisti Rai Tiziana Martorana e Roberto Gueli, anche lui presente oggi alla conferenza stampa: “E' una manifestazione di amicizia e di pace, c'è soprattutto una riflessione e la voglia di stare insieme. Ci saranno anche momenti di spettacolo con Ivan Fiore, con Sasà Salvaggio, tutti proiettati ai concetti di pace e fratellanza”.
Quelli citati dal giornalista Rai non saranno gli unici ospiti ad offrire il proprio contributo artistico:
“Quest'anno la fondazione “The brass group” collabora al premio Puglisi con una serie di iniziative musicali – ha spiegato Ignazio Garsia, presidente dell'associazione- grazie alla partecipazione dell'Orchestra sinfonica del conservatorio Vincenzo Bellini, che sarà diretta dal  maestro Carmelo Caruso che accompagnerà i nostri ospiti, tutti artisti che interpreteranno brani scritti e dedicati proprio a Padre Puglisi. Parteciperanno anche gli Epicharmus che interpreteranno un brano accompagnati dall'Orchestra sinfonica del conservatorio, così come Othello”.
Parteciperanno anche Lucy Garsia e Quelli della Rosa Gialla. Presente oggi anche Mimmo Milazzo, segretario della Cisl di Palermo:“Noi ci auguriamo che con queste iniziative si possa anche dare uno slancio alla visibilità della città e che le forze politiche, di destra e di sinistra, guardino più all'interesse comune, all'interesse generale e molto meno agli interessi di partito o personali”. In rappresentanza del Banco di Sicilia è intervenuto invece Francesco Binenti: “Siamo veramente contenti di partecipare a questa manifestazione- conclude- questo premio non è una cosa isolata, ma che fa parte di un cammino nel quale si trova la nostra banca”.
L'ingresso è a inviti, che si possono ritirare presso “Piccoli sogni Jus vitae”, in via Quintino Sella 61.
I premiati dell'edizione 2009 sono: Laura Boldrini, portavoce dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, il giornalista Aldo Forbice, il personale della Guardia costiera di Lampedusa, Pietro Mennea, campione di atletica leggera e presidente della fondazione “Pietro Mennea onlus”, Pippo Pollina, cantautore palermitano di fama internazionale, Raffaele Bonanni, segretariato generale Cisl, il cardinale Salvatore De Giorgi, arcivescovo di Palermo, suor Pierina Bianchi, missionaria italiana che opera in Cina e Lu Youn, sindacalista cinese.

La cerimonia di consegna dei premi verrà trasmessa in diretta Eurovisione sul Canale OASITV 848 piattaforma Sky e in mondo visione sul sito internet