Live Sicilia

Catania

Vittima del suo stesso rito vudù
Muore una colombiana di 45 anni


Articolo letto 720 volte

VOTA
0/5
0 voti

Catania, donna, incidente, morta, vudù, Cronaca
Non ce l'ha fatta la donna di origine colombiana, Elisa Heredia, vittima secondo le forze dell'ordine, del suo stesso rito vudù. La donna, che lavorava come acconciatrice, era ricoverata dal 21 ottobre nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Cannizzaro di Catania per le gravi ustioni che aveva riportato sul 50% del corpo.

La Heredia, nel corso di un rito 'purificatore' si sarebbe cosparsa il corpo di alcol denaturato che, per cause non dolose in corso di accertamento, ha preso a fuoco. Soccorsa con un ambulanza del 118 è stata ricoverata d'urgenza in ospedale. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime.

Al rito avevano assistito altri connazionali della donna che sono stati sentiti dalla polizia. Secondo la squadra mobile della Questura l'ipotesi privilegiata è quella dell'incidente. La Procura della Repubblica di Catania ha aperto un'inchiesta conoscitiva senza indagati.