Live Sicilia

La protesta di due associazioni

Agedo e Arcigay: clima di intolleranza


Articolo letto 802 volte

VOTA
0/5
0 voti

agedo, arcigay, daniela tomasino, Francesca Marceca, Cronaca
"La situazione di violenza e il rifiuto della persona gay nella nostra società, sono purtroppo una triste realtà". Queste le parole di Francesca Marceca, presidente dell'AGEDO (associazione  genitori parenti e amici degli  omosessuali), in merito all'episodio di violenza contro il ragazzo gay avvenuto al Birimbao, un locale di Palermo. La Marceca si dice sbalordita dall'episodio che conferma come il clima di ostilità verso il mondo gay sia  tutt'altro che superato: "In AGEDO - spiega - ci troviamo spesso sia di fronte a situazioni di violenza  intrafamiliare, sia dia fronte a situazioni di bullismo contro ragazzi omossessuali".
Anche Daniela Tomasino, vicepresidente dell'ARCIGAY, è amareggiata:  "Il grave episodio dimostra che c'è ancora molto lavoro da fare nei confronti di una piaga che intacca i diritti civili". Il vicepresidente dichiara inoltre che l'ARCIGAY si mette a disposizione del ragazzo sia come associazione, sia attraverso il loro avvocato.