Live Sicilia

Parla l'ex concorrente del Gf

Claudia Perna: "Tifo Carmen"


Articolo letto 680 volte

VOTA
0/5
0 voti

claudia perna, grande fratello, Cronaca, Cultura e Spettacolo
Finalmente, dopo numerose telefonate, riesco a contattare telefonicamente Claudia Perna ex concorrente della scorsa edizione del Grande Fratello; lei fin da subito si dimostra gentile e disponibile, ci facciamo una bella chiacchierata e mi racconta qualcosa di sé… Per rompere un po' il ghiaccio le chiedo se sta seguendo l'edizione di quest’anno del Gf:  "Bé non riesco a seguirlo tutti i giorni perchè mi trovo a Roma, però ho visto la puntata del lunedì sera e cerco di seguire la striscia pomeridiana".


Che differenze noti con l’edizione dello scorso anno?
"Vere e proprie differenze no, però sia io che altri ex coinquilini, abbiamo notato che nella casa ci sono molti cloni di concorrenti dello scorso anno, per esempio Tullio, il ragazzo di Catania, mi ricorda molto Nicola. Inoltre mi è piaciuto che tra i concorrenti ci sia un transessuale, il fatto che non si sia ancora svelato con i suoi coinquilini e soprattutto vedere le reazioni nel momento in cui lo farà, mi incuriosisce molto".
Chi è il tuo concorrente preferito?
"Le mie simpatie si dividono tra Carmen, la ragazza di Bagheria, forse proprio perché siamo conterranee ed entrambe anche se in maniera differente ci portiamo dietro una storia difficile, e Cristina, la ragazza di Milano, con cui condivido l’amore per i bambini".
E dei tre siciliani cosa ne pensi?
"Come ho detto prima Carmen è la mia preferita, ha alle spallle un vissuto terribile, ma questo non le ha tolto la voglia di vivere, è un vero peperino, inoltre penso che nella sua storia con Marco sia sincera, sono entrambi molto giovani e non credo che stiano recitando. Per quanto riguarda Carmela e Tullio, penso che sia un po' presto per poter dare dei giudizi, aspetterei che il gioco vada avanti; lei però mi sembra una tosta, molto diretta nell’esprimere i suoi giudizi, una a cui 'piace piacere' ( in relazione al presunto triangolo Marco, Carmen e Carmela) ".
Anche in riferimento alla tua esperienza, qual è la molla che spinge dei ragazzi a partecipare ad un reality come il Grande Fratello?
"Indubbiamente il fattore economico gioca un ruolo molto forte, ma poi, c’è anche la voglia di cambiamento, di vivere un'esperienza forte, di conoscere gente diversa con cui confrontarsi. Naturalmente poi tutto dipende da come lo si vive, se si capisce che è un gioco tutto risulta più semplice e si rischiano meno delusioni; cosa che invece non ho fatto io, perché l'ho vissuto come se fosse vita vera".
Com' è cambiata la tua vita dopo l’esperienza del Gf?
"In realtà, passati i primi tempi in cui la gente mi riconosceva per strada e mi chiedeva l’autografo (cosa che succede ancora a Palermo), la mia vita non è cambiata molto, basti pensare che questa estate l'ho trascorsa con i ragazzi dell’associazione dello Zen; mi è stato però utile da un punto di vista economico, perché mi sta permettendo di frequentate una scuola di recitazione a Roma, dove mi trovo in questo momento".
Cosa ti ha dato e cosa ti ha tolto il Grande Fratello?
"Bella domanda… mi ha dato popolarità ed appunto la possibilità di frequentare la scuola di recitazione; più che tolto, mi ha dato qualcosa in negativo cioè l’etichetta della piagnucolosa, perché all’interno della casa ho pianto spesso per dei motivi personali. Chi mi conosce sa che io in realtà non sono così, però purtroppo è difficile scrollarsela di dosso".