Live Sicilia

Lombardo e gli "intrighi" del Pdl

"Non votano il bilancio...
E Silvio che ne pensa?"


Articolo letto 479 volte


giuseppe lumia, pd, raffaele lombardo, sivlio berlusconi, Politica
"Si parla di non votare il bilancio regionale da parte di un pezzo del Pdl.

Vorrei sentire il parere, e lo solleciterò, del premier Silvio Berlusconi, su un pezzo del suo partito che dopo avere approvato in giunta manovra correttiva e bilancio ora in aula continua a frenare il lavoro e l'impegno del governo della Regione".

Lo ha detto il governatore della Sicilia Raffaele Lombardo, a margine di un convegno sul Mezzogiorno in corso a Palermo. E ha detto anche altro, riferito alle vicende del Pd: "Rivolgo un augurio di buon lavoro al neo segretario regionale del Pd Giuseppe Lupo ma non entro nel merito delle loro vicende interne. Prendo atto - ha aggiunto - che parecchie delle leggi di riforma le abbiamo varate grazie ad un contributo disinteressato, trasparente e leale del Pd.

La polemica sull'eventuale appoggio alla mia giunta fa solo il gioco di chi vuole portare indietro le lancette dell'orologio del governo regionale. Mi auguro vi sia un confronto con il nuovo vertice politico per riuscire a portare avanti la politica di risanamento e legalità".

Ad una domanda sulla annunciata mozione di censura all'assessore regionale Gaetano Armao Lombardo ha risposto: "Non c'é alcuna mozione non mi risulta che - ha ironizzato - Rudi Catone Maira capogruppo dell'Udc l'abbia presentata".