Live Sicilia

scelti per voi

Gf10, lite tra Carmen e Carmela


Articolo letto 788 volte

VOTA
0/5
0 voti

carmela, carmen, grande fratello, Cronaca
(da www.lastampa.it) Ormai le litigate all'interno della Casa del Grande Fratello stanno diventando una costante del giorno dopo la puntata del prime-time probabilmente per la tensione della puntata in diretta o forse più semplicemente per i giudizi che, direttamente o indirettamente, giungono dallo studio.

Carmen e Carmela litigano per un cassetto
E' possibile litigare per un cassetto? Sembrerebbe di sì, almeno Carmen e Carmela ci sono riuscite. Quest'ultima, infatti, essendo in nomination e a rischio di uscire, lunedì pomeriggio aveva liberato i suoi cassetti per preparare la valigia per poi trovarli invasi dai panni di Carmen («Si è sentita autorizzata a mettere le sue cose nel cassetto. Mi ha buttata già fuori!» dice nel confessionale). Apriti cielo. Fra le due non corre buon sangue per via di Marco. Il torinese, anche nei momenti più appassionati della breve relazione con Carmen, non ha mai nascosto le sue attenzioni, baci e abbracci per Carmela. Questo è stato forse uno dei motivi principali dell'interruzione della relazione da parte della catanese.

Il parrucchiere ritiene che le ragazze debbano chiarirsi e fino a che questo non accadrà, lui non crede di dover intervenire: «Io non c'entro nulla!». La piccola di Bagheria invece spiega di essersi comportata con leggerezza e superficialità senza immaginare minimamente di poter in qualche modo toccare la sensibilità di Carmela.

Litigata di gruppo
Gabriele ha deciso di far venir fuori il carattere di Veronica, criticandone la sua eccessiva attenzione all'aspetto estetico e la punge sul vivo dicendo che lei cerca di essere giudicata più per il suo corpo che per la sua anima. Per accendere ulteriormente la discussione il magazziniere porta questo esempio: «Non vedere il Gabriele biondo con gli occhi azzurri, piuttosto combatti e confrontati con me; fammi vedere chi è la vera Veronica, io lo so che là, in mezzo alle tette, c'è qualcosa!». La reazione della ragazza romana è veemente: «E' normale che c'è qualcos'altro al di là delle mie tette; che cosa dovevo fare? Entrare con un cartello di propaganda? Eccomi, sono Veronica; sono una persona sensibile, piena di valori, sono profonda, amatemi che io vi amerò per sempre? Io sono così, ho le tette rifatte, ho l'extension, sono tutta tatuata e non me ne frega niente!».
Questa discussione però poi si trasferisce nel gruppo con posizioni diverse e Gabriele rischia di essere l'imputato della situazione. Gli inquilini si scambiano battute al vetriolo e non riescono a trovare un compromesso su cui planare pacificamente. Carmela difende Veronica dalle accuse del magazziniere e non trova difficoltà nel dire che non avrebbe dovuto puntarle il dito contro, sottolineando un aspetto che da tempo a lei dà fastidio: l'eccessiva presunzione di un ragazzo che non la smette di rivestire il ruolo di saggio o guru, che dir si voglia. Diletta, a sua volta, prende le parti di Gabriele e si affida alla sua buona fede: a suo dire, il ragazzo ha semplicemente incitato Veronica con veemenza solo per farla venire a galla.