Live Sicilia

MESSINA

Sciacallaggio tra le case degli alluvionati
Arrestato un trentenne colombiano


Articolo letto 487 volte

VOTA
0/5
0 voti

alluvione messinese, arrsto, carabinieri, sciacallaggio, Cronaca

Non basta agli alluvionati aver dovuto abbandonare le loro case, nel comune di Itala (Messina), è arrivato anche l'incubo sciacallaggio, ad intervenire però sono stati i carabinieri che hanno eseguito un provvedimento di custodia cautelare emesso dal gip di Messina nei confronti di Mairon Freni, trentenne di origine colombiana, che è stato accusato di furto aggravato e ricettazione. Freni, che era agli arresti domiciliari, sarebbe evaso per andare a razziare le abitazioni degli sfollati, abbandonate dal 1 ottobre scorso, rubando oggetti per un valore di 2500 euro. L'operazione dei carabinieri fa parte delle attività finalizzate a prevenire e reprimere azioni di sciacallaggio nelle zone della fascia ionica del messinese colpite dall'alluvione di ottobre. I militari dell'arma, sono risaliti a Freni anche grazie alle indagini del Ris di Messina.