Live Sicilia

Seguiti otto "postini" dell'ex latitante

Raccuglia come Provenzano:
catturato seguendo la via dei pizzini


Articolo letto 583 volte

VOTA
0/5
0 voti

pizzini, provenzano, raccuglia, Cronaca
Come accadde per il capomafia corleonese Bernardo Provenzano anche per la cattura del boss Mimmo Raccuglia, arrestato ieri, è stata decisiva, per gli inquirenti, la rete dei pizzini. Gli investigatori, da oltre un anno, tenevano sotto controllo i "postini" che curavano i contatti del boss con i suoi uomini. In tutto circa 8 persone che si muovevano tra Altofonte e Camporeale per consegnare e prendere i pizzini diretti e inviati dal boss. Seguendo i postini la polizia è arrivata fino al covo di Calatafimi. Gli agenti controllavano l'abitazione di via Cabasino da sabato, sospettando che dentro ci fosse il capomafia. Ieri, a dare il segnale che in casa ci fosse qualcuno, è stato il bagliore della tv accesa da Raccuglia, visibile dall'esterno quando il boss ha aperto il balcone. (Ansa)