Live Sicilia

Ha abusato di due bimbe di 11 e 8 anni

Condannato, scarcerato e riarrestato
Arriva condanna per orco di Aragona


Articolo letto 486 volte

VOTA
0/5
0 voti

agrigento, aragona, vincenzo iacono, Cronaca
Il caso sollevò polemiche al punto che l'allora ministro della Giustizia, Luigi Scotti, inviò gli ispettori al tribunale di Agrigento. Oggi è arrivata un'altra condanna – a sei anni e sei mesi - per Vincenzo Iacono, 47 anni, pizzaiolo di Agrigento. La sentenza conferma la pena decisa, in primo grado, dal gup Luigi Patronaggio al termine del processo con rito abbreviato.

Iacono, nonostante la prima condanna, era stato però scarcerato e sottoposto soltanto all'obbligo di firma. Nel 2008, venne nuovamente arrestato dai carabinieri con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di un'altra bimba che aveva 4 anni. La violenza, secondo quanto allora venne ricostruito dai carabinieri, si consumò dopo che il pizzaiolo era stato in caserma per firmare il registro. Questo secondo arresto scatenò polemiche furiose anche se gli ispettori del Ministero, dopo aver verificato la regolarità delle procedure, hanno archiviato il caso. La famiglia delle due sorelline di Aragona, assistita dall'avvocato Vincenza Graziano, si è costituita parte civile ed ha ottenuto il riconoscimento del risarcimento del danno, che verrà quantificato in sede civile.