Live Sicilia

Provvedimenti emessi dal Gip di Catania

Droga, operazione "Call center"
Diciassette arresti in Sicilia


Articolo letto 809 volte

VOTA
0/5
0 voti

arresti, call center, droga, Cronaca
Diciassette persone sono state arrestate dai carabinieri della Compagnia di Ragusa nell'ambito di una operazione antidroga, denominata "Call center", condotta nelle province di Ragusa, Palermo, Siracusa, Catania, Caltanissetta e Trapani. I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal gip di Catania su richiesta della Dda etnea.
Gli arrestati sono accusati di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Sei dei provvedimenti restrittivi sono stati notificati in carcere. Le indagini sfociate nell'operazione furono avviate dai carabinieri di Modica nel febbraio del 2004 su un giro di spacciatori di Scicli. Gli investigatori accertarono che la droga veniva acquistata sulla piazza di Palermo. Le indagini si conclusero nell'aprile del 2004 con l'arresto di due pregiudicati trovati in possesso di 1,5 kg. di hashish. Da questi arresti scaturì una intercettazione a carico di un pregiudicato palermitano - considerato dagli investigatori il fornitore della droga - le cui generalità complete vennero rilevate dai Carabinieri grazie ad una telefonata fatta al call center di una compagnia aerea. Alla luce dei risvolti investigativi, l'indagine passò dalla Procura di Modica alla Dda di Catania, che nell'agosto del 2005 delegò una più complessa e articolata attività tecnica nei confronti dei componenti di una banda finalizzata allo spaccio e al traffico di sostanze stupefacenti con base operativa a Palermo e ramificazioni in più province siciliane. Le indagini si sono protratte fino al gennaio 2007.