Live Sicilia

Consulenze tecniche

Ars ed Agenzia delle entrate
collaborano per ddl fiscali


Articolo letto 446 volte

VOTA
0/5
0 voti

agenzia entrate, ars, Dal Palazzo
E' stato siglato questa mattina, nella Sala Rossa di Palazzo dei Normanni, un protocollo d'intesa tra l'Ars e l'agenzia delle entrate della Sicilia. Il presidente dell'Ars, Francesco Cascio, il direttore regionale dell'Agenzia delle Entrate della Sicilia, Castrenze Giamportone e il segretario generale dell'Ars, Giovanni Tomasello, hanno presentato il protocollo che non comporta oneri tra le parti, se non quelle della collaborazione su temi tributari. L'Ars potrà avvalersi della consulenza tecnica della direzione regionale dell'Agenzia delle Entrate su disegni di legge relativi a misure di carattere fiscale. "Com' è noto - afferma il presidente Cascio - la legge delega in materia di federalismo fiscale, prevede adeguate forme di collaborazione delle regioni con il ministero dell'Economia e con l'agenzia delle entrate per la gestione organica dei tributi erariali, regionali e degli enti locali. E' interesse reciproco delle parti sviluppare, quindi, forme di proficua collaborazione e scambio di conoscenze, pur nella distinzione dei ruoli e delle competenze reciproche". Per Cascio: "Nell'attuale fase istituzionale improntata al federalismo fiscale, una sinergia sul piano tecnico e professionale fra servizi legislativi dell'Ars e agenzia delle entrate è particolarmente opportuna per un'adeguata azione di supporto sulle decisioni politiche e legislative". Per favorire lo scambio di informazioni e conoscenze in materia tributaria e fiscale potranno essere organizzati convegni, dibattiti pubblici e seminari in materia fiscale. "Il protocollo - afferma il segretario generale dell'Ars, Giovanni Tomasello - avrà la durata di due anni. L'Assemblea potrà acquisire informazioni su questioni di carattere fiscale dalla Direzione Regionale dell'Agenzia delle Entrate, che emetterà il proprio parere entro 60 giorni dal ricevimento della richiesta".