Live Sicilia

Prime prove oggi

Droga, al via i test all'Ars
"Lo facciamo per la gente"


Articolo letto 492 volte

VOTA
0/5
0 voti

ars, droga, test, Cronaca
Lo fanno per la gente, e la cosa, a prescindere, è meritoria. Lo fanno (il test antidroga) volentieri. Lo fanno per coscienza, Le agenzie fedelmente battono l'accaduto e descrivono la situazione, stilando una sorta di ordine di arrivo. Ecco. Stamattina presso l'infermeria di Palazzo dei Normanni, il vicepresidente del Pdl all'Ars,
Il deputato regionale Salvo Pogliese

Il deputato regionale Salvo Pogliese



Salvo Pogliese e il collega di partito Vincenzo Vinciullo si sono sottoposti al test antidroga. "Le ultime vicende - hanno dichiarato Pogliese e Vinciullo - che hanno coinvolto rappresentanti delle istituzioni nazionali e regionali non siciliane stanno causando tra la gente comune un diffuso senso di disaffezione, per non dire di sfiducia, nei confronti dei rappresentanti politici. E 'importante che si dia un messaggio di chiarezza, anche attraverso questo gesto, dall'alta valenza simbolica". Con loro anche il deputato pidiellino

Nino Bosco

Nino Bosco



Nino Bosco che - tramite comunicato - fa sapere di avere consigliato agli altri deputati di sottoporsi all'esame. Non poteva mancare Salvino Caputo. Giudiziosamente Caputo spiega di "ritenere opportuno sottopormi a questo test, quale gesto di attenzione e di rispetto per i cittadini siciliani che hanno il diritto di sapere quale è il comportamento e lo stile di vita di chi li rappresenta in un parlamento prestigioso quale è quello Sicilia". Benissimo. Resta un sospetto da maligni sabotatori. L'hanno fatto (lo fanno, lo faranno) perché ci credono? Lo fanno per l'effetto Brenda? O lo fanno perché hanno capito che il rapporto con la gente non tira? R.P.