Live Sicilia

A Palermo

Da Centro di Studi sulla Giustizia
una nuova carta per gli immigrati


Articolo letto 466 volte

VOTA
0/5
0 voti

carte degli immigrati, centro siciliano studi giustizia, immigrazione, Zapping
Una carta redatta in quattro lingue (italiano, inglese, francese, arabo) a favore degli immigrati. Di questo si parlerà domani alle 16 nella nuova sede del Centro Siciliano di Studi sulla Giustizia al Villino Favaloro di Piazza Virgilio 32 a Palermo.
Dopo i saluti di Raimondo Cerami presidente del Centro Siciliano di Studi sulla Giustizia e di Adele Mormino, soprintendente ai Beni Culturali e ambientali della provincia di Palermo, verranno illustrate le caratteristiche della carta degli immigrati. Essa si rivolge agli extracomunitari, agli stranieri regolarmente soggiornati nel territorio dello Stato, e ai lavoratori stranieri in possesso di un valido permesso di soggiorno per motivi di lavoro.
A spiegare i contenuti della carta saranno preposti tra gli altri, Mario Serio, professore ordinario di Diritto Privato Comparato presso l’Università di Palermo, Giorgia Cerami, collaboratore del Comitato scientifico del Centro Siciliano di Studi sulla Giustizia, e Ignazio De Francisci, Procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Palermo.
Previsti inoltre gli interventi di altri autorevoli docenti universitari.