Live Sicilia

Intervista al vicesindaco di Palermo

Scoma: centro chiuso
Ecco il piano del Comune


Articolo letto 799 volte


centro chiuso, pdl, piano traffico, scoma, vicesindaco, Cronaca
Francesco Scoma non fa passi indietro sulle chiusure al traffico nel centro storico. Avanti tutta su via Ruggero Settimo. Ma non solo. Si comincia a pensare anche a via Roma, "su sollecitazione di un gruppo di commercianti usciti dalle associazioni di categoria".

Il vicesindaco di Palermo parla anche del potenziamento dei parcheggi, degli autobus e dei taxi, con l'idea di "una convenzione coi tassisti per un costo fisso della corsa inferiore ai dieci euro". Insomma, il Comune si muove malgrado le critiche dei commercianti e lavora anche per far calare i livelli di inquinamento: "ci sono stati troppi sforamenti" e, annuncia Scoma, potrebbero essere necessari anche "interventi straordinari".

"Non abbiamo chiuso al traffico l'intera città, ma ci siamo limitati a fare un esperimento che durerà fino al 10 di gennaio che chiude al traffico per 5 ore una strada trafficatissima, che aveva alti livelli di smog. L'esperimento è andato bene e deve andare avanti con tutte le migliorie del caso", dice Scoma. Migliorie come l'aumento del numero dei vigili e gli spettacoli da strada".

Poi più parcheggi: "Spostando da parcheggio verticale a spina di pesce riusciremo ad avere in centro più di 400 posti in più", prevede Scoma. Su via Roma: "Certo non si può chiudere contemporaneamente a via Ruggero Settimo. Ma stiamo ricevendo molte richieste da commercianti consorziati che vogliono mettere in risalto la specificità della loro strada".

Quanto ai taxi, Scoma dice di aver incontrato un'associazione di tassisti con 250 iscritti: "Hanno offerto al Comune la possibilità di un prezzo fisso della corsa per permettere ai cittadini di raggiungere da qualunque parte della città il centro a meno di dieci euro. Se tre persone si mettono insieme, costa quanto l'autobus".

Di certo è che gli sforamenti dei limiti di benzene sono non più tollerabili e "quasi giornalieri, soprattutto col bel tempo". E allora potrebbero arrivare "provvedimenti straordinari dalle "targhe alterne in tutta la città" alla chiusura al traffico di intere zone.

Scoma insiste anche sull'azione posta in essere dai vigili urbani per il "decoro della città", con i sequestri dei gazebo abusivi ("di quelli controllati l'80 per cento sono abusivi") alla stretta sugli ambulanti abusivi nel centro della città.