Live Sicilia

ENTI LOCALI

Quasi 13milioni per i Comuni con disagio economico-sociale


Articolo letto 544 volte

VOTA
0/5
0 voti

comuni, disagio, enti locali, fondi, sostegno, Dal Palazzo, Le brevi
In arrivo quasi 13 milioni di euro di contributi straordinari per i Comuni siciliani che si trovano in condizioni di disagio economico-sociale. L’assessore regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e delle Autonomie locali, Caterina Chinnici, ha firmato il piano di ripartizione relativo all’anno 2008. I finanziamenti sono previsti da una norma della legge finanziaria regionale del 2002.
«Per quest’anno - spiega l’assessore Chinnici - considerata l’urgenza, per evitare di rallentare l’iter di concessione dei contributi, abbiamo mantenuto i criteri e i parametri degli anni scorsi. Per il prossimo anno, invece, si darà maggiore importanza ad altri fattori, premiando quelle amministrazioni locali che presenteranno progetti di risanamento o di sviluppo economico e sociale».
A guidare la graduatoria dei Comuni che hanno ottenuto il contributo maggiore (45.993 euro) sono, ex aequo: Alessandria della Rocca e San Biagio Platani (in provincia di Agrigento), Fondachelli Fantina e Motta Camastra (nel messinese), Castronovo di Sicilia e Torretta (in provincia di Palermo). Seguono Chiusa Sclafani (sempre nel palermitano con 45.813 euro), Gualtieri Sicaminò (Me, 45.788), Francavilla di Sicilia (Me, 45.574) e Montemaggiore Belsito (Pa, 45.566).
La provincia con più finanziamenti è Messina, che ottiene 3,785 milioni di euro. Seguono Palermo (2,808), Catania (1,651), Agrigento (1,402), Caltanissetta (784mila). Chiudono la classifica Trapani (753mila), Enna (634mila), Siracusa (630mila) e Ragusa (340mila).