Live Sicilia

FINCANTIERI

Venturi: "Da Regione attenzione allo stabilimento di Palermo"


Articolo letto 445 volte

VOTA
0/5
0 voti

fincantrieri, industria, regione siciliana, venturi, Le brevi
L’assessorato regionale all’Industria sta seguendo con grande attenzione la vicenda dei Cantieri Navali di Palermo. Diverse sono state le riunioni tra sindacati, assessore all’Industria e dirigente generale del dipartimento Industria, Nicola Vernuccio. Nell’ultimo incontro hanno partecipato anche rappresentanti della Fincantieri.
“In ogni caso l’assessorato regionale all’Industria – afferma l’assessore Marco Venturi – non ha ricevuto alcuna convocazione per partecipare alla riunione che si è svolta ieri al Ministero dello Sviluppo economico per la vicenda Fincantieri. E non è mio costume andare in luoghi in cui non sono stato invitato”.
L’assessore Venturi interviene così sulle dichiarazioni di alcuni sindacalisti che hanno espresso “sdegno per l’assenza della Regione Siciliana alla riunione presso il Ministero dello sviluppo economico sulla crisi della cantieristica”.
“Ho più volte manifestato pubblicamente e direttamente ai sindacati – aggiunge l’assessore – la posizione della Regione in merito ai cantieri navali di Palermo. Siamo fermamente convinti di attuare una politica di rilancio dell’industria cantieristica navale ritenendo che lo stabilimento palermitano possa continuare ad essere un punto di forza per Fincantieri, sfruttando anche la posizione strategica che la Sicilia ha nel Mediterraneo. Abbiamo ribadito – prosegue – la nostra la nostra volontà di investire una somma considerevole, circa 25 milioni, per rimettere in sesto i due bacini galleggianti da 19 e 52 mila tonnellate esistenti ai Cantieri navali di Palermo. Questa nostra convinzione – conclude – si basa su una idea di sviluppo e di crescita di un settore, quello della cantieristica navale pesante, storicamente importante per la Sicilia”.