Live Sicilia

TERRASINI

Firmata mozione di sfiducia contro il sindaco


Articolo letto 530 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi, Politica
Undici consiglieri comunali su venti hanno firmato una mozione di sfiducia contro il sindaco di Terrasini (Pa), Girolamo Consiglio. "Invito il sindaco a dimettersi prima che la mozione di sfiducia sia discussa in aula consiliare", dice il presidente del Consiglio comunale, Paolo Croce, che è anche il primo firmatario della mozione. "Consiglio - continua Croce - ha perso il controllo dell'azione amministrativa e, a causa del suo atteggiamento da sindaco sultano, non ha più la fiducia di tutte le categorie produttive della città. Invito anche i consiglieri che non hanno firmato la mozione a votare la sfiducia per rispettare la volontà della maggior parte dei cittadini di Terrasini che sono ormai stanchi di questo sindaco e del suo immobilismo amministrativo". Entro trenta giorni da oggi la mozione sarà discussa e votata dal Consiglio comunale, se otterrà l'approvazione di almeno 13 consiglieri si andrà a nuove elezioni comunali. Questa di oggi è la seconda mozione di sfiducia presentata dal Consiglio comunale nel corso dell'attuale legislatura, cominciata nel 2007. Nel febbraio scorso la sfiducia era stata respinta grazie a un 'rimpasto' di giunta preceduto dalla firma di un accordo programmatico tra il sindaco e otto consiglieri comunali.