Live Sicilia

Regione

Castiglione a Lombardo:
"O con noi, o con il PD"


Articolo letto 625 volte

VOTA
5/5
1 voto

castiglione, lombardo, Politica, regione, Politica
"Qualora il Partito democratico entrasse nella maggioranza o nel governo della Regione siciliana, è chiaro che noi non ci saremo". Lo afferma il co-coordinatore regionale del Pdl, Giuseppe Castiglione, commentando le dichiarazioni del governatore Raffaele Lombardo (Mpa) su un'opotesi di accordo col Pd: "Rispondo solo con una  sillaba: sì", aveva detto ieri il governatore, alla domanda su un'apertura ai democratici per superare la crisi del suo governo.

"Se Lombardo modifica il patto con la coalizione che lo ha eletto - ha aggiunto Castiglione - è bene che lo comunichi all'aula", che si riunirà domani pomeriggio e che avrà all'ordine del giorno anche la mozione di censura nei confronti dell'assessore alla Presidenza Gaetano Armao, mozione che avrà il sostegno del Pdl "ufficiale": l'altro pezzo del partito, che si riconosce nelle posizioni del sottosegretario Gianfranco Micciché, già da settimane ha costituito un proprio gruppo autonomo e sostiene il governo Lombardo. "Non possiamo fare dibattiti a mezzo stampa - osserva Castiglione - è l'Assemblea regionale il luogo dove discutere. Ribadiamo che la nostra posizione non è mutata: crediamo a un rilancio dell'azione di governo attraverso un programma ambizioso che ha bisogno di una maggioranza larga che includa l'Udc, partito che ha contribuito a eleggere Lombardo".