Live Sicilia

Agrigento

Maxisequestro di merce contraffatta
Denunciati due senegalesi


Articolo letto 483 volte

VOTA
0/5
0 voti

agrigento, guardia di finanza, merce contraffatta, sequestro, Cronaca
Maxi sequestro stamani da parte degli uomini della guardia di finanza di Agrigento. Complessivamente circa duemila pezzi tra supporti audiovisivi illecitamente riprodotti e capi di abbigliamento ed accessori riportanti famose griffe nazionali ed estere, tutte palesemente contraffatte. Le operazioni di contrasto alla contraffazione sono state condotte dai finanzieri del nucleo mobile della compagnia di Agrigento all'interno del mercato rionale di un comune della provincia di Agrigento.  Due Senegalesi sono accusati di detenzione per la vendita di supporti audiovisivi illecitamente riprodotti, di contraffazione di marchi e segni distintivi d'impresa nonché del reato di ricettazione. Nei confronti di uno dei due responsabili di questi reati C.M. di 39 anni, trovato in condizioni di clandestinità nel territorio italiano, è stato emesso  decreto di espulsione e ordine del questore.  La guardia di finanza di Agrigento su disposizione della magistratura ha consegnato in beneficenza alla Caritas agrigentina i numerosi capi di abbigliamento ed accessori previa rimozione delle griffe contraffatte.