Live Sicilia

Chiuso lo stabilimento di Caltanissetta

L'Averna lascia la Sicilia


Articolo letto 1.100 volte

VOTA
0/5
0 voti

averna, caltanissetta, cassa integrazione, stabilimento, Economia
Il gruppo nisseno Averna, produttore dell'omonimo e noto amaro, ha deciso di chiudere lo stabilimento che si trova in contrada Xiboli, a Caltanissetta, per spostare la produzione a Finale Emilia, in provincia di Modena. La scelta è stata maturata per via della crisi che sta invadendo la penisolae che rende ancora più dispendiosa la produzione entro i confini siculi. Il prossimo stabilimento, il cui sito è stato scelto strategicamente per abbattere i costi di distribuzione, produzione e del personale, dovrebbe essere il "Casone fabbricazione liquori".

Problemi per i lavoratori di Caltanissetta, dove si è cominciato a produrre l'amaro agli inizi del '900. Ma l'azienda è in trattativa con le organizzazione sindacali, nel tentativo di preservare il futuro dei dipendenti. Nell'aria c'era già il sentore di un qualche stravolgimento, dato che i lavoratori dello stabilimento erano stati messi in cassa integrazione per tre mesi. Allora, però, l'azienda aveva parlato di rilancio dell'attività produttiva. L'epilogo è stato diverso. R.C.