Live Sicilia

Palermo

Una storia lunga 82 anni
Presentato il calendario dell'Arma 2010


Articolo letto 526 volte

VOTA
0/5
0 voti

calendario dell'Arma 2010, carabinieri, caserma Carini, presentazione
“Il calendario storico dell’Arma, da ottant’anni oggetto di collezionismo, ripercorre la storia delle Istituzioni. Quello di quest’anno è incentrato sul giuramento di fedeltà alla Costituzione, alle leggi e all’Italia Repubblicana”. Queste le parole di Teo Luzi, comandante  provinciale dei carabinieri di Palermo, pronunciate durante la cerimonia di presentazione del Calendario Storico  e dell’Agenda Storica 2010 dell’Arma dei Carabinieri, che si è svolta questa mattina nella Caserma “Carini”. Il calendario è stato poi presentato dal tenente colonnello Paolo Piccinelli che ne ha ripercorso brevemente la storia: “Nato nel 1928, dopo l’interruzione postbellica dal 1945 al 1949, la pubblicazione del calendario venne ripresa regolarmente nel 1950- ha affermato - Da allora il calendario è stato interprete della storia dell’Arma e, attraverso questa, della storia d’Italia”. Le tavole del calendario, riproposte anche sull’agenda, sono state realizzate dall’artista Luciano Jacus e hanno come tema “Il giuramento”, momento indimenticabile nella vita di ogni carabiniere. “Il giuramento è l’atto più impegnativo e solenne della carriera di un carabiniere – ha affermato Piccinelli – In particolare vorrei segnalare due tavole: quella di giugno, dedicata al giuramento del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla  mafia nel 1982; e quella di luglio dedicata a Salvo D’Acquisto, che salvò la vita a 22 cittadini innocenti minacciati dalla rappresaglia nazi-fascista”.