Live Sicilia

Zeffirelli attacca Emma Dante

"Quella Carmen è il demonio"


Articolo letto 714 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cultura e Spettacolo
Le polemiche continuano, giorni dopo, con Franco Zeffirelli, regista  dell'"Aida" del 2006 alla Scala. «Io credo nel diavolo e  alla Scala  ho visto in scena proprio il diavolo. Quello spettacolo è il frutto di una  scelta sbagliata, pericolosa soprattutto per i giovani. Immaginiamo un  ragazzino che non è mai stato all'opera e va alla Scala, meraviglioso scrigno  di bellezza, per vedere quella Carmen. Zeffirelli boccia senza appello Emma  Dante: "È una donna irresponsabile, frutto di una cultura sbagliata, autrice di  costumi brutti che non si vedono neppure in un teatro di provincia e coadiuvata  da uno scenografo indegno (Richard Peduzzi, ndr). È uno scandalo che la Scala  abbia fatto una simile porcata, con la presunzione di volere insegnare ai  giovani cos'è l'opera". "Questa signora ha trasformato Carmen in un demonio,  dimostrando di non conoscere la letteratura ottocentesca, che è piena di donne  che si ribellano allo strapotere maschile, senza per questo essere dei diavoli.  E Carmen è una di loro. Baremboim, straordinario pianista e grandioso  direttore, è un giocherellone e stavolta si è reso complice di un crimine. Con  Kleiber e Karajan una cosa simile non sarebbe mai successa".