Live Sicilia

CONFINDUSTRIA

Lo Bello: "L'Aiop fa una scelta di legalità"


Articolo letto 410 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Il presidente di Confindustria Sicilia, Ivan Lo Bello, plaude al richiamo del vertice regionale dell'Aiop alla responsabilizzazione e al rispetto delle regole in Sanità. "L'iniziativa degli imprenditori siciliani aderenti all'Associazione italiana ospedalità privata - dice Lo Bello - da tempo impegnati in un'azione di rinnovamento della qualità delle prestazioni e dei processi organizzativi, si inserisce nel solco del più ampio progetto
di legalità e trasparenza avviato in Sicilia per garantire uno sviluppo sano e libero da distorsioni". Per Lo Bello "Il richiamo all'etica della responsabilità nell'esercizio della delicatissima professione sanitaria, fatto oggi dalla presidente regionale dell'Aiop, Barbara Cittadini, va rilevato come una scelta profondamente innovativa. Servirà a dare impulso a una corretta crescita del sistema e a migliorare i livelli complessivi
dell'assistenza a beneficio della domanda di Salute dei siciliani". "In Sicilia - aggiunge Lo Bello - per troppo tempo ingessata da una programmazione incerta e talvolta contraddittoria, è necessario rivendicare con forza una nuova fase progettuale ispirata a quel percorso culturale ed economico che Confindustria promuove da tempo. Responsabilità, legalità e qualità dei servizi - sottolinea - sono i pilastri di una piattaforma per il rilancio del Mezzogiorno, dove è necessario diffondere e ampliare la cultura di mercato, eliminare rendite e intermediazioni parassitarie, restringere il perimetro del 'pubblico imprenditore'; e dove la pervasività della dimensione pubblica è oggi uno dei più rilevanti vincoli allo sviluppo". Per il presidente di Confindustria Sicilia, infine, "in questo contesto, gli imprenditori siciliani sono consapevoli della necessità di dovere giocare un ruolo da protagonisti, con idee e progetti. L'Aiop sta dando il proprio contributo a questo tipo di impegno sociale, economico ma soprattutto culturale. Una scelta che non si può non registrare con soddisfazione".