Live Sicilia

Serie B Regionale, Derby all'Olio Gallo Verga Palermo


Articolo letto 592 volte

VOTA
0/5
0 voti

basket, olio gallo verga palermo, otium palermo, Sport, Cultura e Spettacolo, Zapping
Convincente prova di forza per l’Olio Gallo Palermo, che supera con un eloquente 71-38 una grintosa Otium Palermo nella stracittadina ed inizia bene il girone di ritorno.

Alla palla a due per il quintetto di casa si presentano Scrima, Lo Porto, Trevisano, Dominici e Giordani, che aveva saltato la gara d’andata: il quintetto palermitano si scontra almeno inizialmente contro delle avversarie toste, dure in difesa e disciplinate in attacco.

La Otium raggiunge il primo ed unico vantaggio della sua partita sul 6-8 a metà quarto: è a quel punto che Piergiorgio Riva decide di pescare dalla panchina inserendo Corrao e Vigilante. La risposta è positiva: 6 punti di Corrao e una tripla da 7 metri di Vigilante regalano il sorpasso all’Olio Gallo, i liberi di Scrima a 1.6 dalla fine del primo quarto completano l’opera chiudendo un parziale di 11-0: i primi 10’ si chiudono quindi sul 17-8.

<p>Olio Gallo in azione (archivio)</p>

Olio Gallo in azione (archivio)



La seconda frazione vede le due squadre, sicuramente meno tese rispetto alla gara d’inizio campionato, giocare una bella pallacanestro a ritmo più alto e sfidandosi canestro su canestro. Nella seconda metà del quarto però l’Olio Gallo acquista fiducia con un paio di formidabili stop difensivi (tra cui si segnala una strepitosa stoppata di Scrima, in una delle tante grandi giocate difensive della sua partita, su Paliaga lanciata in contropiede) e in contropiede sigla un 8-0 fondamentale per volare sul 33-15. Nella fase finale del quarto la Otium si sveglia, ma tardivamente: si va al riposo sul 37-19.

Al ritorno degli spogliatoi, l’aggressività dell’Olio Gallo rimane immutata e un nuovo parziale propiziato dagli unici lampi della serata di Dominici che portano la squadra di coach Riva sul 45-21: è proprio a quel punto che le padrone di casa decidono di cominciare ad amministrare il vantaggio. I ritmi calano vistosamente nella seconda metà del quarto: da segnalare solo gli ultimi punti di Giordani, che chiuderà la sua partita con una doppia doppia da 10 punti e 14 rimbalzi. Il parziale di 49-25 al termine del terzo parziale lascia però presagire un ultimo periodo d’ordinaria amministrazione.

Nonostante tutto, anche l’ultimo parziale diventa comunque interessante, con una partita nella partita: coach Riva decide infatti di schierare in campo tutte le Under19 e di fatto si assiste ad un gustoso antipasto del prossimo scontro tra le due giovanili. Il quarto finisce 12-13, ma le giovani rispondono presente: la verve di Bonnì, la pericolosità di una Passerini da 9 in 10’ e l’animus pugnandi di Verona e Vivirito si rivelano segnali positivi in vista della grande sfida.

Bene le giovani, bene le veterane: l’Olio Gallo esce con i 2 punti e con grande entusiasmo dal Palauditore, in vista del terribile scontro di domenica prossima contro l’A.S.D. Himera sul difficile campo termitano.

Olio Gallo Palermo – Trevisano 2, Scrima 12, Lo Porto 2, Dominici 6, Giordani 10; Vigilante 7, Corrao 12, Passerini 9, S. Vitale 2, Verona 4, Bonnì 5, Vivirito. All. Riva

Otium R. Motors Palermo – Fucarino 3, Pluchino 2, Lo Giudice 16, Paliaga 6, M. Vitale 4; Aronica, Lisuzzo 4, Lo Bianco 2, Ferro, Scerra 1, Grasso, Marsella ne. All. Martinez

Arbitri – Vizzini e Noto di Palermo.

Giuseppe Corrao