Live Sicilia

PALERMO

Ciancimino al processo Mori


Articolo letto 341 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Massimo Ciancimino, figlio dell'ex sindaco mafioso di Palermo, deporrà l'1 e il 2 febbraio al processo al prefetto Mario Mori e al generale dei carabinieri Mauro Obinu, accusati, davanti ai giudici della quarta sezione del tribunale, di favoreggiamento aggravato a Cosa nostra. L'audizione del teste, che si terrà nell'aula bunker del carcere Ucciardone, originariamente era stata fissata per il 29 e il 30 maggio. Il rinvio è stato disposto oggi dal collegio che ha anche spostato la deposizione dell'ex procuratore di Caltanissetta Giovanni Tinebra, che oggi sarebbe dovuto salire sul banco dei testi e che invece sarà sentito il 26 gennaio. Il processo ruota attorno al mancato blitz in cui, secondo l'accusa, nel '95, il carabinieri avrebbero potuto catturare il boss Bernardo Provenzano. Per gli inquirenti i vertici del Ros, invece, bloccarono l'operazione consentendo al capomafia di restare in libertà.