Live Sicilia

Droga e arresti

"Quartieri di Palermo come Favelas"


Articolo letto 980 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
"Alcuni quartieri di Palermo sono diventati come le Favelas brasiliane". Quello lanciato dal procuratore aggiunto Teresa Principato è un grido di allarme sociale. Il magistrato, commentando gli esiti dell'operazione denominata Triade, ha invitato tutti a contribuire a risolvere una questione urgente. "Il fenomeno del consumo di droga è molto più diffuso di quanto si possa pensare - ha detto - basti pensare che alcuni consumatori segnalati in questa operazione hanno appena 13 anni, Non dobbiamo commettere l'imperdonabile errore di considerare che sia solo una questione di ragazzini". Al grido di allarme si aggiunge anche la voce del comandante provinciale dei carabinieri di Palermo colonnello Teo Luzi: "si tratta di consumatori giovani con basso o inesistente grado di scolarizzazione, provenienti da famiglie difficili. Il consumo di droga rappresenta per loro una fuga da realtà difficili. Il suo commercio un trampolino per ottenere in poco tempo facile ricchezza".