Live Sicilia

Associazione "Vincenzo Castelli"

I bambini e il diabete
Convegno a Bagheria


Articolo letto 744 volte

VOTA
0/5
0 voti

bagheria, bambini, convegno, diabete, vincenzo castelli, Zapping
In occasione dei 25 anni dell’Associazione Diabetici della provincia di Palermo “Vincenzo Castelli”, domenica 20 dicembre, alle ore 9.30, nell' Antica Residenza Don Ciccio di via Monte Consona, a Bagheria, si terrà l’ incontro "Il bambino con diabete nella vita quotidiana", in cui saranno presentati i risultati di una ricerca nazionale sul vissuto dei bambini e dei loro genitori, realizzata a gennaio 2009, attraverso focus group tematici e interattivi, fra i temi affrontati il rapporto con il medico e con la scuola.
La ricerca è stata promossa dalla Federazione Diabete Giovanile (F.D.G.) e dal Coordinamento Associazioni Italiane Giovani Diabetici (A.G.D. Italia) in collaborazione con Terumo Italia.
La Sicilia è la seconda regione, dopo la Sardegna, per numero di bambini colpiti da diabete, alle prese con tante difficoltà quotidiane, costrizioni, limitazioni e talvolta discriminazioni.
Trattandosi di una condizione che obbliga a continue visite, prelievi e cure, richiede forti capacità di adattamento per riuscire a trovare un delicato equilibrio tra alimentazione, attività fisica e assunzione di insulina.
Solo attraverso la collaborazione di tutte le figure che ruotano attorno al bambino, famiglia, medici, infermieri, scuola e istituzioni sanitarie anche un bambino con diabete puo' condurre una vita normale. “Negli ultimi anni – ricorda Antonio Cabras, presidente F.D.G. – le Associazioni di pazienti hanno assunto un ruolo primario anche nel contesto del Servizio Sanitario Nazionale per la costruzione di una rete di collegamento tra le figure Istituzionali, al fine di superare le disomogeneità di trattamento delle persone con diabete nelle diverse Regioni italiane, dove spesso mancano programmi integrati di intervento fra le Istituzioni, i Servizi diabetologici, le Scuole e le stesse Associazioni”.
Frutto di questa attività è stata la recente approvazione in Senato, grazie soprattutto all’impegno dei senatori Baio, Finocchiaro e Tomassini, lo scorso 3 dicembre di una mozione che impegna il Governo a garantire l’accesso alle cure per i diabetici in modo omogeneo su tutto il territorio nazionale e ad inserire la gratuità degli esami e delle prestazioni in sede di revisione dei Livelli Essenziali di Assistenza.
Altro aspetto chiave del vissuto di bambini e genitori riguarda le criticità nell’ uso degli strumenti di monitoraggio della glicemia. Evidenti difficoltà ed effetti collaterali derivanti dall' utilizzo del pungidito per il prelievo del sangue, come indurimento della cute e riduzione della sensibilità tattile, sono state superate grazie al nuovo "Glucometro Terumo Finetouch", appena introdotto in Italia e in grado di rendere la misurazione del diabete più accurata, più semplice e più confortevole, consentendo una profondità di puntura di soli 0.3 mm.
Terumo è un Gruppo biomedicale internazionale che investe annualmente una quota significativa del proprio fatturato nelle attività di Ricerca&Sviluppo, dove sono impegnati quasi 800 ricercatori. In Italia Terumo opera con una propria filiale diretta dal 1973, con sede a Roma.