Live Sicilia

Caputo (Pdl) in scia alle dichiarazioni di Schifani

"O si ricompone maggioranza
o si torna alle urne"


Articolo letto 417 volte

VOTA
0/5
0 voti

caputo, lombardo, pdl, regione, Schifani, sicilia, Politica
"Se il presidente Lombardo intende insistere nella strategia di dare vita ad un Governo con il sostegno occulto o palese del Pd sia chiaro che si assume le responsabilità stravolgere il risultato elettorale dei siciliani che lo hanno eletto e di offendere la scelta di 18 mesi fa quando i siciliani hanno eletto Lombardo come presidente bocciando il centro sinistra che oggi grazie a Lombardo arriva al Governo della Regione". Lo dichiara Salvino Caputo, presidente della commissione Legislativa Attività Produttive dell'Ars a seguito del via libera dai vertici del Pd all'appoggio esterno al Governo Lombardo. "O si ricompone il quadro politico uscito dalle urne - aggiunge l'esponente del Pdl - o l'unica soluzione è lo scioglimento del Parlamento ed il ritorno alle urne per ridare alla Sicilia un nuovo Governo legittimato dal popolo". "Le emergenze che deve affrontare la Sicilia sia sotto l'aspetto occupazionale sia sotto quello dello sviluppo economico - conclude Caputo - necessitano di un Governo stabile e autorevole che abbia una forte maggioranza parlamentare. Un Governo come quello di Lombardo che lui stesso definisce di minoranza parlamentare e che vede il Pdl alla opposizione non può garantire lo sviluppo della Sicilia. Diversamente è meglio andare a votare".