Live Sicilia

Lo sostiene l'Adnkronos

Attentato all'Addaura
Indagato Madonia


Articolo letto 406 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
A distanza di 20 anni dal fallito attentato dell'Addaura al giudice Giovanni Falcone c'è un nuovo indagato. Secondo quanto sostiene l'agenzia ADNKRONOS la Procura di Caltanissetta ha iscritto nel registro degli indagati il boss mafioso Salvino Madonia, ritenuto tra i responsabili del fallito attentato al magistrato del 21 giugno 1989, che si salvò solo grazie al rinvenimento dell'ordigno piazzato a pochi passi dalla sua villa sul mare. Salvino Madonia, 53 anni, è stato condannato perché ritenuto il killer di Libero Grassi, l'imprenditore palermitano che si era ribellato al racket del pizzo ucciso nell'agosto del 1990. Il Procuratore capo di Caltanissetta Sergio Lari, che interpellato non smentisce la notizia, ha disposto alla Direzione investigativa antimafia degli accertamenti tecnici da effettuare sulla muta da sub utilizzata per sistemare i 58 candelotti di esplosivo sugli scogli vicino alla villa del giudice poi ucciso nella strage di Capaci.