Live Sicilia

MAFIA

Condannato il pentito Sardino


Articolo letto 815 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Il gup del tribunale di Palermo, Lorenzo Jannelli, ha condannato a tre anni di reclusione Giuseppe Sardino, 46 anni, di Naro, imputato di associazione per delinquere di stampo mafioso, favoreggiamento della latitanza del boss di Campobello di Licata Giuseppe Falsone e di avere ricostituito la famiglia mafiosa di Naro. Il gup ha riconosciuto a Sardino, che nel frattempo è diventato collaboratore di giustizia, le attenuanti per intervenuta dissociazione dal sodalizio mafioso. La posizione di Sardino, perché pentito, è stata stralciata rispetto a quella di Carmelo Vellini che, per gli stessi fatti, un mese fa, è stato condannato dal tribunale di Agrigento, alla pena di 7 anni di reclusione e al risarcimento del danno in favore del Comune di Naro costituitosi parte civile. Anche Sardino è stato condannato al risarcimento di 25.000 euro in favore del Comune di Naro che si era costituito parte civile con l'avvocato Alessandro Finazzo.