Riproponiamo Diego Cammarata "rivisto" dai Beati Cavoli