Live Sicilia

TERMINI IMERESE

Bonanni: "Sì ad interventi stranieri, purchè la Fiat non chiuda"


Articolo letto 395 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
"Tutto ciò che presenta una solidità di base ci interessa, perché a noi interessa non la confusione ma la stabilità nel lavoro delle persone". Commenta così il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, le ipotesi di un intervento da parte di gruppi stranieri, cinesi o indiani, per lo stabilimento di Termini Imerese di Fiat.