Live Sicilia

I siciliani rapiti in Mauritania

Mauritania e Mali affrontano
congiuntamente il caso


Articolo letto 465 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Le autorita' della Mauritania hanno saputo del sequestro dei due italiani parecchie ore, circa 14, dopo che era avvenuto: troppo tardi per qualsiasi operazione di sicurezza. Lo comunica l'agenzia stampa indipendente mauritana Al Khabar che aggiunge come la sicurezza della Mauritania e del Mali abbiano istitituito una commissione congiunta per affrontare il sequestro, avvenuto alla frontiera fra i due paesi.

La Mauritania, scrive l'agenzia, ritiene che la zona del sequestro fosse gia' sotto la responsabilita' del Mali, che pero' respinge questa interpretazione. Secondo la rete araba al Jazeera, sarebbe stato rapito anche l'autista ivoriano al volante del pulmino dove viaggiavano i due italiani.