Live Sicilia

Otto mesi di reclusione per Liborio Immordino

Condannato per falso l'ex direttore
dell'ospedale Cervello di Palermo


Articolo letto 2.099 volte

VOTA
0/5
0 voti

condanna, falso, medico, ospedale cervello, sanità, Cronaca
L'ex direttore generale dell'azienda ospedaliera palermitana Cervello, Liborio Immordino, è stato condannato a 8 mesi di reclusione per falso. Avrebbe attestato falsamente, in una nota inviata all'assessorato regionale alla Sanità, che un chirurgo del nosocomio aveva mentito nel denunciare di avere subito azioni di mobbing da parte della dirigenza dell'ospedale. Il medico in questione, Salvatore Ivan Spallitta, difeso dall'avvocato Fabio Lanfranca, si è costituito parte civile al processo a Immordino. L'ex direttore è stato invece assolto dalle accuse di concussione. Prosciolti anche i coimputati: Emanuele Balestrieri, primario del reparto di Chirurgia toracica del Cervello, Giuseppe Ferrara, direttore sanitario, e Renato Arnone, responsabile dell'ufficio legale del nosocomio, accusato di abuso d'ufficio e falso. La sentenza è stata emessa dai giudici della III sezione del tribunale.