Live Sicilia

Le previsioni del "mago dei numeri"

E Crespi disse: "Il Pdl affonda"


Articolo letto 471 volte


, Politica
Luigi Crespi, nel suo blog, la spiega così: "Lo scontro permanente degli ultimi mesi ha determinato un crollo per il Popolo della Libertà. Ma l’emorragia di voti non ha avvantaggiato la sinistra: il Pd è stabile al 22% e non accenna a muoversi. A fare il pieno di consensi è invece il Movimento per l’Autonomia di Raffaele Lombardo. Il risultato del governatore e dell’Udc confermano che la Sicilia è ancora la regione più democristiana d’Italia". La valutazione è frutto di un sondaggio pubblicato dal sito di Crespi. Secondo quei numeri, se si votasse oggi, il Pdl raccoglierebbe il 30% (36% alle ultime Europee-46% alle Politiche). L'Mpa si attesterebbe al 22,4% (15,6 Europee-7,7 Politiche). Il Pd racimolerebbe il 22% (21,9 Europee-25,4 Politiche) e l'Udc salirebbe al 13% (11,9 Europee-9,4 Politiche)