Live Sicilia

Catania. La richiesta di 9 anni e mezzo

La Procura contro il re dei supermercati
"Condannate Scuto per mafia"


Articolo letto 496 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Il Pg Gaetano Siscaro ha chiesto alla seconda sezione del Tribunale di Catania la condanna a nove anni e sei mesi di reclusione per associazione mafiosa dell'imprenditore Sebastiano Scuto, 68 anni, considerato il re dei supermercati in Sicilia. Secondo l'accusa avrebbe utilizzato amicizie con mafiosi della cosca Laudani per espandere il proprio "impero" commerciale nella grande distribuzione. Scuto è inoltre accusato di avere aiutato Cosa nostra "in cambio di una duratura protezione, riciclando in attività economica 'legale' ingenti proventi delle attività illecite del clan Laudani e di altre cosche alleate". Le sue attività sono da sette anni in amministrazione controllata in applicazione della legge antimafia. Il Pg ha chiesto anche la condanna a quattro anni e sei mesi di reclusione per concorso esterno all'associazione mafiosa per l'ex maresciallo dei carabinieri Orazio Castro, 58 anni, ex comandante della stazione di Aci Sant' Antonio, accusato di avere avuto rapporti con affiliati alla cosca Laudani