Live Sicilia

FIAT

Protesta davanti a Montecitorio


Articolo letto 490 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Presidio di lavoratori della Fiat davanti al Parlamento in occasione della riunione a Palazzo Chigi dove l'azienda, con l'amministratore delegato, Sergio Marchionne, incontrerà il governo e le organizzazioni sindacali per presentare il piano industriale per l'Italia. Un gruppo di lavoratori, soprattutto di Termini Imerese e Pomigliano, ha piazzato striscioni nel fondo della Piazza ed ha già intonato canti e slogan di protesta. " Duemilacinquecento famiglie senza lavoro: non lo permetteremo" recita uno striscione dei lavoratori di Termini che, spiegano: "se oggi Marchionne è qui è grazie alla lotta che Termini ha fatto nel 2002". "Non è vero che le auto a Termini costano mille euro in più" affermano altri lavoratori mentre un altro gruppo, sulle note della Tarantella, grida "Pomigliano non si tocca".