Live Sicilia

Le "precisazioni" sul Capodanno del Massimo

Ma quale cenone, è un concerto!


Articolo letto 561 volte

VOTA
0/5
0 voti

cognata, teatro massimo, Cronaca
Polemiche sul cenone del Massimo a Palermo? Petizioni sull'uso privato del teatro a Capodanno? Macchè, l'ente precisa che si è trattato di un equivoco. Noi, per dovere di cronaca, pubblichiamo per intero il comunicato.

"Concerto di Gala della sera del 31 dicembre prossimo al Teatro Massimo si svolgerà come previsto e secondo le linee guida indicate dalla Sovrintendenza Beni Culturali e Ambientali della Regione Siciliana, nel pieno rispetto delle norme di tutela del patrimonio monumentale ed espletati tutti gli adempimenti legati alla circostanza. Il sovrintendente Antonio Cognata, estendendo gli auguri di tutto il Teatro al proprio pubblico e alla città, precisa: 'La manifestazione, occasione di prestigio per il Teatro e per la città, avrà il suo fulcro musicale nella presenza della Swing Dance Orchestra, la più nota formazione che si dedica esclusivamente al recupero e all'esecuzione del repertorio swing degli anni Trenta e Quaranta, scelta in linea con la nostra programmazione concertistica che già da tempo affianca al repertorio classico l'esplorazione di ambiti paralleli, dalla musica etnica, al symphonic-rock, dalle colonne sonore del cinema hollywoodiano alle melodie del musical'. In merito al clamore e agli infondati timori suscitati dall'iniziativa, il sovrintendente precisa inoltre che 'l'organizzazione e lo svolgimento della serata sono ovviamente guidate dal massimo rispetto per la tutela del Teatro e per il decoro ad esso correlato. Si tratta di una manifestazione ideata per promuovere il Teatro e non per danneggiarlo o sfruttarlo per presunte finalità privatistiche. Non è una festa ad inviti ma un concerto al quale chiunque può accedere acquistandone il biglietto. Circa le presunte anomalie di questa serata in Teatro, è appena il caso di ricordare come analoghe manifestazioni si svolgano regolarmente in molti altri teatri storici e non solo a Capodanno. Il nostro San Silvestro si inserisce a pieno titolo nel circuito del turismo culturale internazionale che vede nelle altre simili manifestazioni altrettante mete ambitissime per gli appassionati che desiderano trascorrere una serata 'd'altri tempi' nel luogo al quale sono più affezionati: il Teatro appunto'.
Prima del concerto agli spettatori sarà offerto un menu curato dallo chef  Natale Giunta, professionista siciliano di fama internazionale. L'attesa della mezzanotte e il programma musicale saranno invece guidati da una "madrina" già nota al pubblico del Teatro Massimo: Rossella Brescia.

Orchestra e programma
Diretta dal pianista Andrej Harmlin, la Swing Dance Orchestra è composta da 13 musicisti provenienti da più parti del mondo, cui si aggiungono nelle occasioni di prestigio la cantante Bettina Labeau, il clarinettista David Rose e il quintetto vocale degli Skylarks. Sono ancora disponibili alcuni posti in palco, in vendita al botteghino del Teatro Massimo (euro 145 / euro 170). Il botteghino del Teatro è aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 15 eccetto nei giorni 25, 26 e 28 dicembre".