Live Sicilia

BAGHERIA

Niente concessione alla moglie dell'arrestato


Articolo letto 565 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Il Comune di Bagheria, per la prima volta in Italia, ha negato una concessione edilizia a seguito di un'informativa a riservata prefettizia. L'informativa evidenziava il vincolo coniugale tra la richiedente della concessione edilizia ed un esponente della criminalita' organizzata recentemente arrestato durante l'operazione antimafia 'Perseo'. La richiedente aveva presentato ricorso per l'annullamento del mancato rilascio della concessione edilizia, ma con l'ordinanza del 21 dicembre scorso il Tar (Tribunale amministrativo regionale) ha respinto la richiesta di sospensione del provvedimento impugnato, rimandando a data da destinarsi la discussione. "E' un risultato importante - dice il sindaco di Bagheria Biagio Sciortino -. Continua, senza sosta, l'attivita' del Comune di Bagheria per contrastare il malaffare e prevenire condizionamenti od influenze della criminalita' mafiosa".