Live Sicilia

L'assessore Milone

"Non mi dimetto,
ma non vado in giunta"


Articolo letto 492 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Politica
Su una cosa e' certo, l'assessore regionale al Territorio e Ambiente della Sicilia, Mario Milone: "Non mi dimettero'". E anche su un'altra sembra non nutrire dubbi: "Se entro lunedi' non ci saranno novita', e non credo ci saranno - annuncia all'ADNKRONOS - il prossimo 28 dicembre non mi presentero' in giunta". Mario Milione, entrato da ultimo nel Lombardo bis in quota Schifani, fa parte degli esponenti del Pdl dei cosiddetti 'lealisti', ormai in contrappossizione agli 'altri' del Pdl, quelli in quota Micciche', che hanno creato un nuovo gruppo all'Assemblea regionale siciliana. Lunedi' scorso ha partecipato, non senza imbarazzo, alla conferenza stampa di fine anno convocata dal Governatore Raffaele Lombardo per tracciare un bilancio consuntivo dell'attivita' della Giunta regionale. "Si', certo che ero imbarazzato - ammette ancora - Perche' non si notava? Ma mi sono presentato ugualmente per lealta' istituzionale. D'altro canto faccio parte della corrente dei 'lealisti', quindi sono leale...Mi hanno avvertito della conferenza stampa e io mi sono presentato". E proprio in quell'occasione, Lombardo aveva annunciato che nel prossimo Governo da lui guidato "non ci saranno rappresentanti del Pdl 'ufficiale', cioe' lui e Antonino Beninati, quest'ultimo in quota Alfano. "Se entro lunedi' non ci sara' un riavvicinamento, che mi sembra alquanto improbabile - spiega adesso Milone - non andro' ai lavori di giunta, innanzitutto per rispetto nei confronti del Presidente Schifani, a cui faccio riferimento".