Live Sicilia

Palermo, 109 mafiosi e 4 latitanti arrestati dall'Arma

Carabinieri, i numeri del 2009


Articolo letto 705 volte

VOTA
0/5
0 voti

2009, carabinieri, palermo, Cronaca
I Numeri. I carabinieri del comando provinciale di Palermo hanno identificato 632.213 persone e controllato 364.804 veicoli facendo 28.888 multe per un importo di 4.620.128 euro. Hanno arrestato 1.780 persone colte in flagranza di reato: truffe, furti, rapine, reati ambientali, droga, contraffazioni le principali contestazioni.  Quarantasei arresti e 198 denunce connesse all'emergenza rifiuti. Le denunce a piede libero sono state in totale 9.537.

Mafia. Centonove presunti mafiosi arrestati. Sequestrati 57 milioni di euro in beni a Cosa nostra.

Stupefacenti. Centotrentacinque persone arrestate per droga. Trenta i chili di stupefacente sequestrato oltre il maxisequestro di 10 mila piante di cannabis.

Latitanti. Sono 4 i latitanti più noti catturati dai carabinieri nel 2009. Si tratta di Filippo Annatelli, palermitano di 45 anni, arrestato il 14 febbraio 2009 dal Nucleo investigativo di Palermo per associazione mafiosa. Indagato nell’operazione Perseo, considerato elemento di spicco del mandamento di Porta Nuova. Antonio Lo Nigro, 40 anni di Palermo, scovato il 13 marzo 2009 dalla compagnia di Bagheria. Ricercato per associazione mafiosa e traffico di stupefacenti è considerato il co-reggente del mandamento di Brancaccio e un trafficante internazionale di stupefacenti. Ludovico Sansone, 56 anni, arrestato il 21 marzo 2009 dal Nucleo investigativo di Palermo. Su di lui un'ordinanza di custodia cautelare per associazione mafiosa col ruolo di co-reggente del mandamento di Brancaccio. Infine Salvatore bagliesi, 51 anni di Partinico, preso il 19 settembre dalla compagnia di Partinico. Condannato all'ergastolo per duplice omicidio.