Live Sicilia

"Abbassare i toni della polemica politica"

Cascio: Io presidente dell'Ars
all'opposizione non per colpa mia


Articolo letto 538 volte

VOTA
0/5
0 voti

ars, Cascio, giunta lombardo, sicilia, Politica
''Il presidente della Regione Raffaele Lombardo ha autonomia decisionale, il quadro politico che lo ha eletto 20 mesi fa però era diverso rispetto a quello che sta nascendo in queste ore. Nonostante questo, che considero un incidente di percorso, mi sento di fare un tentativo per abbassare i toni della polemica e non contribuire ad accenderli''. Lo ha detto il presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Francesco Cascio, incontrando i giornalisti per i tradizionali auguri di fine anno. ''Andiamo incontro al terzo governo in 20 mesi, che sarà varato tra oggi e domani - ha aggiunto - Spero che i toni della politica si abbassino e si possa guardare con ottimismo alla stagione delle riforme, non sarà' semplicissimo ma noi dobbiamo fare tutti uno sforzo in più rispetto al fatto che la Sicilia in questo momento stia vivendo un momento di difficoltà e abbiamo il dovere di dare un segnale come classe dirigente per il cambiamento''.

''Io sono fermo alla posizione di 20 mesi fa, altri hanno cambiato il quadro di maggioranza. Il mio ruolo non è politico ma istituzionale, e continuerà a esserlo'' ha aggiunto Cascio in risposta ai giornalisti che gli hanno fatto notare come, dopo il varo del Lombardo Ter, sarà un presidente espressione di una minoranza. Il nuovo governo Lombardo dovrebbe nascere nelle prosime ore ed essere formato da una maggioranza Pdl Sicilia, Mpa, Alleanza per l'Italia con l'appoggio del Pd per le riforme. ''Di fatto è così - ha osservato Cascio - ma non è colpa mia''.