Live Sicilia

PALERMO

Parto con agopuntura al Civico


Articolo letto 1.168 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Agopuntura e medicina tradizionale cinese in ginecologia e ostetricia all'ospedale Civico dove è stato allestito un ambulatorio di medicina integrata nell'unità operativa diretta dal professore Luigi Alìo. Le donne che lo vorranno potranno partorire avvalendosi delle tecniche di agopuntura per alleviare il dolore del travaglio ricorrendo alla medicina non convenzionale. La medicina tradizionale cinese sarà applicata anche per le patologie ginecologiche, spazio dunque all'omeopatia e alla fitoterapia. "Il nostro nuovo ambulatorio arricchirà ulteriormente il ventaglio di opzioni terapeutiche che il dipartimento offrirà alle donne, in tutte le fasce di età, dalla pubertà al climaterio - dice Alìo - saremo un punto di riferimento per l'utenza che ritiene di non dovere fare uso della medicina convenzionale". Per i medici l'applicazione di queste metodologie è importante sia in gravidanza sia in travaglio di parto, naturalmente su richiesta della donna. L'ambulatorio sarà aperto dal 19 gennaio al piano terra del dipartimento per la tutela della salute materna e infantile. Sarà attivo il primo e il terzo martedì del mese, dalle 15.30 alle 17.30, e il secondo e il quarto venerdì del mese, dalle 15.30 alle 17.30. Il responsabile per il martedì sarà il dottore Giuseppe Scaglione, che si interesserà di omeopatia e fitoterapia; il responsabile per il venerdì sarà il dottore Lucidano Raineri, che seguirà le tecniche di agopuntura e medicina tradizionale cinese in ostetricia e ginecologia. Le prenotazioni delle visite verranno regolamentate, come per gli altri ambulatori, dal centro di prenotazione unificato.