Live Sicilia

Mercato rossazzurro

Il Catania cerca attaccanti


Articolo letto 570 volte

VOTA
0/5
0 voti

attaccanti, brienza, izco, lo monaco, pulvirenti
Nonostante il momento felice e le due vittorie consecutive il mercato del Catania non si ferma. Lo ha detto ieri il presidente Pulvirenti nel dopo partita, affermando che la società sa cosa serve alla squadra e, seguendo le indicazioni del tecnico, acquisterà i rinforzi necessari.
La priorità è senza dubbio migliorare il reparto offensivo, vista la difficoltà degli etnei ad andare in rete. Nelle ultime due giornate i gol decisivi sono arrivati da un centrocampista, Izco, e da un difensore, Spolli. Ma per salvarsi c’è bisogno anche dei gol degli attaccanti ed è in questo senso che si sta muovendo principalmente la società. I nomi che circolano sono tanti, difficile capire quali possano essere obiettivi reali e quali siano solo chiacchere di fantamercato.
Uno dei nomi più gettonati era quello di Erin Bogdani, attaccante albanese del Chievo, che sembrava essere ai margini della squadra clivense, ma l’impiego per novanta minuti nell’ultima partita contro l’Inter fanno pensare che Di Carlo conta ancora su di lui e non lo lascerà partire.
Salgono invece le quotazioni di Daniele Vantaggiato, attaccante del Torino di proprietà del Parma. Il bomber è chiuso nella squadra granata da Rolando Bianchi, e gradirebbe un trasferimento al Catania. Alcuni rumors danno per fatto l’accordo tra l’amministratore delegato Pietro Lo Monaco ed il suo corrispettivo nel Parma Pietro Leonardi sulla base di due milioni di euro per la metà del cartellino. Il procuratore del giocatore ha affermato che “Vantaggiato è un giocatore che piace a Lo Monaco, ma è un giocatore del Parma in prestito al Torino, quindi prima ci deve essere la rescissione tra Parma e Torino. Sul giocatore c’è anche il Padova, che non credo abbia la possibilità economica di prenderla. Una cosa è certa, il giocatore vuole giocare, quindi sicuramente andrà via.” Ieri nel dopopartita, Sinisa MIhajlovic ha smentito la trattativa per il giocatore, ma questa potrebbe essere solo una tattica.
Il tecnico catanese non ha richiesto solo un bomber ma anche qualcuno che sulla trequarti possa dare più qualità e fantasia. Si sono fatto vari nomi, ma nessuna di queste sembra essere un strada percorribile.
Il primo nome è uno dei più gettonati di questo mercato, ed è quello di Stefano Guberti. L’esterno offensivo è chiuso nella Roma, vorrebbe trasferirsi e fa gola a mezza serie A. Per il Catania sarebbe un colpaccio, ma l’ex giocatore del Bari sembra essere destinato alla Sampdoria di Del Neri. Ieri infatti, l’amministratore delegato della Samp Beppe Marotta si è sbilanciato dicendo che oggi stesso proverà a chiudere per il giocatore.
L’altro nome era quello di Pasquale Foggia, anche lui ai margini della squadra alla Lazio. Il giocatore è stato però richiesto con forza da Walter Mazzarri, dunque sarebbe difficile competere con i soldi di De Laurentis e con il desiderio di Foggia di poter giocare nella squadra nella sua città.
Altre voci davano un possibile arrivo a Catania di Franco Brienza, attualmente alla Reggina. Ma il lungo passato in rosanero del giocatore, come ha detto lui stesso, renderebbe difficile il trasferimento.